Se vuoi consultare telefonicamente un nostro esperto e saperlo chiamaci in modo anonimo e riservato allo 02.69.77.49.49


Come riprendersi da un tradimento

Scoprire che il proprio partner vi ha traditi è senza dubbio una delle più dolorose esperienze della vita. Per alcune coppie salvare il matrimonio è possibile, ma solo dopo un serio percorso di cambiamento e ricostruzione, mentre altre coppie trovano il tradimento troppo difficile da superare e scelgono di separarsi. Ovviamente, il tradimento porta con sè una lunga lista di conseguenze. Non importa se starete insieme o se vi separerete, avrete in ogni caso bisogno di individuare il motivo del tradimento. La causa di tradimento più comune è l'attrazione fisica verso un'altra persona. E questo, nella maggior parte dei casi, non ha niente a che vedere con ciò che avete o non avete fatto. Quindi è il partner che ha tradito che deve capire le ragioni della sbandata. Se siete il partner che è stato tradito, dovrete affrontare la rabbia, il dolore, la repulsione, tutte emozioni normali in questi casi e non riuscirete mai a lasciarvi completamente alle spalle il timore dell'infedeltà. Se deciderete di continuare il matrimonio, sia voi che il vostro partner dovrete capire ed accettare che durante "il periodo di riassestamento", avrete bisogno di rassicurazioni significative. Una delle sfide principali da affrontare, sarà quella di riuscire a non parlarne più, sia non rivangando continuamente il passato che evitando di fare troppe domande a causa dei vostri sospetti sempre presenti. Con l'assistenza di un consulente vi verranno forniti gli strumenti e le risorse di cui avrete bisogno per iniziare a seppellire il passato ed il dolore. Ancora una volta, il tempo sarà il vostro migliore amico. Se siete il partner che ha tradito, non vi aspettate di poter realmente capire il turbine di emozioni che vostro marito o vostra moglie stanno provando. La verità è che non avete la più pallida idea delle cose che il vostro partner sta affrontando o della grandezza del dolore. Se volete continuare il matrimonio, avete bisogno di lasciare al vostro coniuge il tempo che gli serve per stare meglio. Non vi dovete aspettare che le cose si mettano a posto velocemente, perchè non succederà mai. Questo è il momento per prendersi la piena responsabilità delle cause del suo dolore dicendo al vostro partner dove siete, a che ora tornerete a casa, con chi avete pranzato etc. All'inizio potrebbe sembrare eccessivo, ma essere aperto e sincero renderà possibile il ricreare una base di fiducia nel rapporto. Ricordatevi che si può superare un tradimento, continuando o non continuando il matrimonio, ma ci vorrà del tempo, duro lavoro, infinita onestà e tantissima comunicazione.